Al via la collaborazione tra AIAB e Freewine®

L’innovazione a servizio del vino biologico

AIAB e Tebaldi Srl, società di distribuzione di prodotti e servizi per l’enologia di Soave (Verona) a capo del progetto Freewine®, hanno sottoscritto in data odierna un accordo di collaborazione per attuare un programma volto alla promozione e alla diffusione della cultura del biologico in ambito vinicolo, attraverso l’utilizzo sinergico delle risorse di ciascuna di esse e l’abbinamento del marchio Freewine® a quello di “garanziaAIAB Italia”.

“garanziaAIAB Italia” è un marchio collettivo dei soci AIAB, su base volontaria, apposto su prodotti che presentano requisiti più restrittivi rispetto alla regolamentazione comunitaria obbligatoria Reg. (CE) 834/07 tra cui conduzione interamente con metodo biologico, chiusura del periodo di conversione, materie prime solo italiane e impegni di sostenibilità ambientale e sociale.
Freewine® è il progetto che permette di realizzare vini con contenuto in anidride solforosa – i solfiti – molto ridotto ottenendo alta qualità, espressione del territorio nonché freschezza e sapore vero dell’uva a vantaggio del gusto e della salute dei consumatori.  Freewine®, nato nel 2008 e supportato da enti di ricerca quali Università di Verona e CNR di Pisa, è oggi un gruppo sempre più numeroso di cantine, circa 30 in Italia da Nord a Sud, anche biologiche, con ampia gamma di varietà dove gran parte di questi vini non hanno avuto alcuna aggiunta di solfiti e il contenuto massimo di So2 è almeno 3-5 volte inferiore ai limiti di legge.
Accomunate dagli stessi valori, sensibilità e intenti di sostenibilità l’Associazione AIAB e l’azienda Tebaldi perseguono obiettivi di ricerca e innovazione a favore dello sviluppo di nuove soluzioni per il settore del biologico in linea con le evoluzioni del mercato.
La sigla di questo accordo approfondirà l’incontro e lo scambio tra le esperienze e le visioni tra le due realtà. Saranno infatti concordate strategie e metodologie comuni di comunicazione e promozione, di revisione dei rispettivi disciplinari, di verifica dell’utilizzo dei marchi Freewine® e “garanziaAIAB Italia”.
I due partner promuoveranno inoltre congiuntamente le tecniche di vinificazione a basso uso di input, adeguate alla vinificazione biologica, mediante piani di offerta formativa e dimostrativa alle aziende e stabiliranno le linee guida di vinificazione del progetto Freewine® versione Bio nel rispetto del disciplinare AIAB e delle norme dettate dal Reg. Europeo 203/2012 in tema di produzione ed etichettatura dei vini biologici.
“La collaborazione con AIAB -  spiega Marco Tebaldi enologo e titolare dell’omonima azienda – suggella una comunione di vedute con l’Associazione, rafforzata dalla stima per l’impegno dimostrato in Commissione Europea e per i risultati raggiunti proprio sul tema della riduzione dei solfiti nei vini nell’ambito del nuovo Regolamento del biologico. Per la Tebaldi la partnership non può che rivelarsi un onore e un passo avanti nel nostro mestiere di tecnici. Intendiamo infatti offrire ai produttori biologici valore e la possibilità di entrare in contatto con il progetto Freewine® in modalità convenzionata sicuri della conformità tra i disciplinari.”
“Fa parte della filosofia di AIAB coniugare la tradizione, la vocazione dei territori e le tecniche moderne ma pulite. Inoltre la nostra associazione è sempre aperta alla sperimentazione e da anni propone un’attività in sinergia tra le aziende agricole, i ricercatori e le imprese” – afferma Alessandro Triantafyllidis, presidente di AIAB – “Questo accordo segue proprio il percorso già avviato dalla conoscenza, stima e collaborazione tra noi e la Tebaldi. Riteniamo che il vino biologico avrà nei prossimi mesi molta attenzione e vogliamo proporre ai nostri soci tutte le possibili soluzioni tecniche per arrivarci preparati al meglio”.
“Siamo fieri di accostare il nostro brand Freewine® ad un partner di prestigio e affidabilità come AIAB dando vita a iniziative congiunte di marketing e comunicazione di impatto e di esperienza formativa” commenta la responsabile marketing di Tebaldi Adriana Andreis.
“L’accordo appena nato tra AIAB e Tebaldi, va ad arricchire ulteriormente il pacchetto di servizi ed opportunità di visibilità che l’Associazione offre ai propri soci: occorre innovazione per andare incontro alle necessità degli operatori biologici italiani che lavorano in qualità.” aggiunge Fabio Ferraldeschi dell’Ufficio Marchio di AIAB.

TEBALDI.IT  RISORSE PER L’ENOLOGIA
Dal 1992 Tebaldi Srl commercializza tecnologie per la produzione del vino di qualità. La squadra di Tebaldi è composta da 23 persone con una rete di tecnici che affianca le aziende dalla vinificazione all’imbottigliamento. La chiave del successo è l’ascolto delle esigenze del cliente e la partecipazione nelle fasi progettuali con i professionisti di cantina. La grande attitudine innovativa dell’azienda Tebaldi è ben testimoniata dal progetto integrato di ricerca e sviluppo Freewine® teso a mettere a punto nuovi metodi di produzione che garantiscano la massima salubrità dei vini grazie a nuove sfide enologiche, partnership e supporti istituzionali di rilievo (Università di Verona e CNR di Pisa). Portale www.tebaldi.it

Per informazioni

AIAB
Fabio Ferraldeschi
Ufficio Marchio AIAB
Tel  +390645437485 Fax +390645437469

ufficiomarchio@aiab.it   www.aiab.it

TEBALDI SRL
Adriana Andreis
Responsabile Marketing
Via Colomba 14  37030 Colognola ai Colli (VR)

Tel. 045 7675 023 Fax. 045 7675 380

skype adriana.andreis1

adriana.andreis@tebaldi.it

www.tebaldi.it

Fonte: www.aiab.it

Lascia un Commento