Primavera al BioDistretto della Via Amerina e delle Forre

Domenica 13 maggio

Prosegue l’attività del BioDistretto laziale della Via Amerina e delle Forre, al quale aderiscono i comuni di: Calcata, Castel Sant’Elia, Civita Castellana, Corchiano, Fabbrica di Roma, Faleria, Gallese, Nepi, Orte e Vasanello. L’intensa programmazione delle attività del 2012 passa per la PrimaveraBio: la campagna nazionale di promozione e informazione sul biologico dell’AIAB, realizzata in collaborazione con ALPA, CTM Altromercato, Federparchi, Legambiente, Movimento EcoSport e con il Patrocinio del MiPAAF.

Per avvicinare la città alla campagna e accorciare la distanza tra tessuto urbano e rurale, così come per promuovere un rapporto più stretto e diretto tra cittadini consumatori e produttori, le aziende biologiche del Bio-Distretto della Via Amerina e delle Forre si danno appuntamento domenica 13 maggio presso l’Azienda Agricola Biobagnolese di Orte (www.biobagnolese.it) per incontrare i consumatori del territorio e presentare i loro prodotti. Oltre ad una visita guidata dell’azienda e ad una degustazione di prodotti a cura di alcuni produttori locali è previsto un incontro produttori nell’ambito del progetto “Il Bio sotto casa” con l’obiettivo di favorire la conoscenza delle produzioni biologiche nell’ambito del territorio del Bio-Distretto e lo scambio di esperienze tra gli agricoltori locali. Sempre nell’ambito della stessa giornata si concluderà poi la prima fase del progetto “Sostegno per un Bio-Distretto a Gerusalemme” attraverso il quale AIAB ha favorito lo scambio di esperienze e implementato la logica di intervento del Bio-Distretto anche attraverso lo strumento della cooperazione internazionale. All’iniziativa saranno presenti infatti anche degli agricoltori palestinesi con l’obiettivo di conoscere l’esperienza del Bio-Distretto laziale nell’ambito di un progetto di sviluppo in Palestina promosso da AUCS, ARCI, AIAB Lazio e Università degli Studi della Tuscia. L’obiettivo del progetto è contribuire a migliorare le condizioni socio-economiche delle famiglie rurali del distretto di Gerusalemme, aumentando le opportunità lavorative stabili e durature nel settore agricolo e della trasformazione artigianale dei prodotti agroalimentari, promuovendo un modello di pace e sviluppo che valorizzi il capitale umano e le risorse locali in modo sostenibile.
Tutte le informazioni e il programma della giornata su www.primaverabio.it

Per maggiori dettagli sul progetto Bio-Distretto a Gerusalemme visita il sito www.aucs.it 
Segreteria AIAB per il Biodistretto della via Amerina e delle Forre
amerina@biodistretto.it , cooperazione@aiab.it
via Piave, 14 – 00187 – Roma
tel.: 06- 45437485 fax: 06- 45437469

Lascia un Commento