Sta per arrivare la “Primavera del Buono BIO”

Negli ultimi anni si è manifestato sempre più il bisogno di ricucire lo strappo tra le città e la campagna, come reazione al modello alimentare industrializzato, che tende a negare il ruolo degli agricoltori, del lavoro delle donne e degli uomini nei campi, il ruolo stesso della terra e del territorio.
Nella maggior parte dei casi, questa voglia di ruralità, di stabilire un contatto armonico e intelligente con l’ambiente e l’agricoltura del proprio territorio, si deve accontentare di una scampagnata con pic-nic nei prati, l’acquisto di qualche prodotto nello spaccio aziendale o, al massimo, con un pasto in un agriturismo.
La PrimaveraBio, appuntamento annuale organizzato da A.I.A.B. (Associazione Italiana per l’Agricoltura Biologica), vuole rispondere a queste esigenze e cercare di indirizzarle verso le esperienze che maggiormente qualificano l’agricoltura (il metodo di produzione biologico) e le aree protette.
L’undicesima edizione della campagna – organizzata in collaborazione con Legambiente, Federparchi, Alpa, Ctm Altromercato e Movimento EcoSport e realizzata con il Patrocinio del MiPAAF, partirà il 25 aprile e si concluderà il 27 maggio.
Per tutta la durata della campagna le aziende biologiche del territorio nazionale apriranno le porte a cittadini, consumatori e scuole per fare conoscere la loro capacità di produrre cibi di alta qualità, salvaguardando allo stesso tempo l’ambiente e fornendo alla collettività importanti servizi ecosistemici. Da Nord a Sud le aziende agricole bio accoglieranno gli amanti del cibo naturale e organizzeranno visite guidate, visite didattiche, degustazioni, dimostrazioni pratiche sulla produzione e laboratori di trasformazione.
Tema dell’edizione 2012 sarà “Il Buono Bio”. Gli eventi infatti porranno l’accento sulla salubrità e i valori nutrizionali del biologico, spiegando in modo chiaro e semplice i motivi per i quali il bio è un’alternativa più salutare e gustosa di mangiare. Per inaugurare ufficialmente la campagna giovedì 26 aprile, alle ore 17.30 presso la Sala Conferenze della Citta dell’Altra Economia di Roma, in largo Dino Friusullo snc, verrà presentato a stampa e cittadini il dossier “PrimaveraBio – Il BuonoBio”.
Sempre nell’ambito della PrimaverBio, ma venerdì 27 aprile 2012, si svolgerà inoltre un’iniziativa di Info CAP, ossia di informazione sulla Politica Agricola Comune (PAC). Dalle ore 9.00 alle 13.30 presso la Sala Conferenze della Citta dell’Altra Economia di Roma, in largo Dino Friusullo snc, si svolgerà la confernza “Il Buono Bio, la PAC che vogliamo”.
La prima sessione della conferenza, dalle 9 alle 11, sarà dedicata alle Esperienze dalle Regioni sull’uso delle misure del PSR – modera Lorenzo Vinci, intervengono Vincenzo Vizioli, AIAB Umbria; Salvatore Basile, AIAB Campania; Stefano Frisoli, AIAB Lombardia; Luis Urra, AIAB Calabria; Maria Grazia Mammuccini, FIRAB.
La seconda sessione della conferenza , dalle 11.15 alle 13.30, sarà invece dedicata alle esperienze delle AIAB Regionali sulla PAC – modera Eduardo Cuoco, intervengono Alessandro Triantafyllidis, AIAB; Gianluca Brunori,  Università di Pisa; Teresa De Matthaeis, MPAAF; Laura Ciacci, Slow Food; Daniela Sciarra, Legambiente; Fulvio Mamone Capria, LIPU; Marco Foschini, Coldiretti; Andrea Ferrante, IFOAM EU Group.
L’evento di Info CAP del 27 aprile è organizzato da AIAB e IFOAM EU ed è cofinanziato dalla Comunità Europea, Direttorato Generale dell’Agricoltura e dello Sviluppo Rurale.
Il calendario completo delle iniziative di primaveraBio è disponibile on-line, sul sito www.primaverabio.aiab.it

Lascia un Commento